You are currently viewing PRIMA SQUADRA: SUPERATA PER 3 A 1 ANCHE LA NOVENTANA

PRIMA SQUADRA: SUPERATA PER 3 A 1 ANCHE LA NOVENTANA

Una vittoria importante, che vale ancora di più perché arrivata, al di là di quello che dice la classifica, in uno scontro diretto. E un risultato più che giusto visto il gioco espresso e le occasioni create da una Gazzera che, dopo le due sconfitte consecutive, inanella altrettante vittorie e mette ulteriore fieno in cascina. Nessuna vertigine per gli uomini di mister Grigoletto che superano 3 a 1 la Noventana in una gara che, ad un certo punto, pareva complicarsi più del dovuto.

Dopo un inizio equilibrato e uno stop di qualche minuto per l’infortunio di Federico Giacomini tra gli ospiti, il Goc comincia a macinare gioco e trova la rete al 15′. Un ispiratissimo Mazzucato, ottimo in fase di rifinitura, addomestica una palla sull’out sinistro dell’area, si libera con una gran giocata del suo marcatore e serve un rasoterra sul secondo palo per l’accorrente Ciucur, che a botta sicura realizza. Sulle ali del vantaggio il Goc cerca il raddoppio con un bel tiro di Acquasanta che impegna Pagnottelli, bravo a rifugiarsi in corner. La Noventana si riassesta e prova a farsi vedere con un colpo di testa di Tonin da angolo, che non crea grossi problemi. Al 36′ è ancora Ciucur, questa volta direttamente da corner, a creare apprensione in casa Noventana e a vedersi respingere a fatica la conclusione da Pagnottelli. Quando l’inerzia della gara sembra portare ad un possibile raddoppio Goc, arriva il pari ospite. Una giusta punizione fischiata al limite dell’area è sfruttata alla perfezione da Gatto. Il centrocampista della Noventana calcia forte rasoterra, aggirando la barriera e infilando Grigoletto sul suo palo.

Nella ripresa il Goc rientra con più rabbia agonistica, dimostrando di volere l’intera posta. Nei primi dieci minuti si contano almeno quattro nitide palle gol. Al 5′ sempre Mazzucato replica l’azione del gol, entra in area da sinistra e mette una palla tagliata che attraversa l’area piccola con Vairo e Ciucur leggermente in ritardo per la deviazione a porta vuota. All’8 Carraretto serve Vairo in area: palla girata di testa e deviata in angolo. Dalla bandierina è Scroccaro, sempre di testa, a vedere contenuta la sua conclusione in corner. Dagli sviluppi di quest’ultimo, Ciucur mette una palla tesa su cui Vairo, da ottima posizione, conclude di testa alto di poco. Dopo una sortita offensiva di Gatto è ancora la Gazzera a sfiorare il vantaggio. Break a centrocampo di Carraretto che arriva ai venti metri e calcia colpendo in pieno il palo a portiere immobile.

Il Goc stanzia stabilmente nella metà campo ospite e al 35′ riesce finalmente a far crollare il muro della Noventana. Mazzucato avvia l’azione sulla trequarti sinistra servendo in un corridoio Acquasanta che mette una palla bassa e perfetta sul primo palo su cui arriva Vairo che brucia il suo marcatore e di sinistro fulmina il portiere. Passa un minuto e il Goc cala il tris. Pettenò, autore di una grande prestazione, blocca una possibile ripartenza della Noventana e apre largo a sinistra ancora su Mazzucato che la mette giù, serve Ciucur che calcia teso verso la porta. Sulla traiettoria si inserisce da rapace Vairo e la tocca quel tanto che basta per battere ancora Pagnottelli. Nel finale il Goc rischia su un’azione insistita della Noventana: dopo un batti e ribatti in area la palla arriva al neoentrato Contessi che gira a colpo sicuro da dentro l’area piccola, ma non fa i conti con il solito strepitoso colpo di reni di Grigoletto che, in controtempo, riesce con una manata ad alzarla in corner. Il portiere Goc esulta, giustamente, come per un gol e mantiene il doppio vantaggio per i padroni di casa che ottengono la quinta vittoria su sette partite.

Quindici punti a inizio novembre. Classifica importante, tanto entusiasmo, ma nessuna distrazione sull’obiettivo. Grandi ragazzi. Sempre #forzagoc!

TABELLINO GOC
Grigoletto, Salvalaio (63′ Angeletti), Pordon, Scroccaro, Triboli, Pettenò (90’Monetta), Ciucur (87’Scarampi), Carraretto, Vairo, Mazzucato (85’Minio), Acquasanta. ALLENATORE: Grigoletto

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.