You are currently viewing A BALLO’ UNA VITTORIA ROTONDA PER LA PRIMA SQUADRA: 5 A 1

A BALLO’ UNA VITTORIA ROTONDA PER LA PRIMA SQUADRA: 5 A 1

Miglior inizio di campionato non si poteva chiedere ai ragazzi di mister Maurizio Grigoletto che, dopo il felice esordio casalingo con il Lido, si ripetono e si migliorano nella prima trasferta stagionale a Ballò. I nostri ragazzi tornano a casa con tre punti e una vittoria per 5 a 1 che, al di là delle dimensioni del risultato, ha mostrato maturità e consapevolezza in una squadra che ha dovuto comunque attraversare fasi della partita che hanno visto il Ballò fare gioco e creare pericoli. Il Goc è stato bravo ad incanalare la gara bene sin dalle prime battute, sfruttando al meglio le occasioni avute e alcuni errori dell’estremo difensore del Ballò.

Pronti via e biancoblù subito avanti. Punzione di Carraretto guadagnata da Kevin Vairo ai 25 metri, tiro che supera la barriera e rimbalza davanti al portiere che, complice un terreno allentato dalla pioggia, non trattiene: da rapace d’area Mazzuccato si butta sul pallone e ribadisce in rete l’1 a 0 Goc. Il Ballò tenta di riorganizzarsi, ma punge poco e solo una discesa di Donu, contenuto in angolo, crea qualche preoccupazione. Al 20′ è già due a zero per gli ospiti: Ciucur mette il solito bel pallone dalla bandierina e Kevin Vairo, lasciato libero in area, gira al volo di sinistro e insacca con una girata il raddoppio. Il Ballò accusa un attimo di sbandamento e ancora Mazzucato, in ripartenza, sfiora il tris con un tiro che finisce di poco a lato di Salvan. Al 30′ il Ballò è pericoloso con una punizione di Carraro, ma Grigoletto, anche oggi in giornata positiva, devia in angolo. Passano due minuti e Marchi, dal limite dell’area, lascia partire uno spiovente che si abbassa e finisce di poco alto, mettendo paura al Goc. Ma al 40′ arriva il tre a zero degli ospiti: pasticcio difensivo del Ballò tra Salvan e un difensore che non si capiscono in fase di disimpegno e consegnano a Ciucur un pallone comodo da appoggiare a porta vuota. Prima del riposo Gallo prova ad impensierire Grigoletto che blocca una girata da corner.

Nella ripresa Marigo prova a cambiare l’inerzia della gara inserendo subito forze fresche. I padroni di casa attaccano sin dalle prime battute, ma a tagliare loro le ambizioni di rimonta arriva al 4′ il poker del Goc. Ancora angolo calibrato al centro da Ciucur e questa volta è Pavan, all’altezza del dischetto, a schiacciare di testa in rete. Passano otto minuti e il Ballò ha un sussulto d’orgoglio per la rete della bandiera con un’azione simile al gol di Pavan, sempre da calcio d’angolo. Questa volta è Carraro di testa a saltare, indisturbato in area. Il Goc controlla le folate del Ballò che tenta di restare in partita fino all’ultimo e mister Maurizio Grigoletto cerca di gestire la gara e le forze dei suoi, inserendo prima Sammarone e poi Novi. Proprio quest’ultimo all’82 conclude con un tiro alto non di molto una bella azione sviluppata sulla destra dal Goc. All’84’ cala il sipario sul match: Carraretto calcia con forza dal limite dell’area e infila tra le gambe di Salvan la cinquina degli ospiti. Un tiro di Carraro, respinto ancora una volta da Grigoletto, è l’ultimo squillo di una partita che va in archivio con una grande vittoria del Goc.

Una partita matura, vinta con merito, forse con un risultato che premia anche oltre l’effettivo divario tra le due squadre. Ma la cosa importante, in questa fase, è prendere tutto quanto di buono arriva e mettere fieno in cascina, per farsi trovare pronti nei momenti di difficoltà.

Forza ragazzi e sempre forza Goc!

Formazione Goc

GRIGOLETTO, SALVALAIO, PORDON (87′ CASARIN), TRIBOLI, VAIRO D., PETTENO’, PAVAN (84′ MINIO), CARRARETTO (C), VAIRO K (79′ NOVI), MAZZUCATO (69′ SAMMARONE), CIUCUR

ALLENATORE: MAURIZIO GRIGOLETTO

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.