A TREVISO UN BUON 2 A 2 CON IL CONDOR PER INIZIARE LA STAGIONE

A TREVISO UN BUON 2 A 2 CON IL CONDOR PER INIZIARE LA STAGIONE

Inizia con il piede giusto l’avventura della Gazzera Olimpia Chirignago nel campionato di prima categoria. A Treviso, contro il Condor, i ragazzi di mister Grigoletto riescono ad ottenere un buon 2 a 2, dopo aver rimontato l’iniziale vantaggio dei padroni di casa ed essere stati raggiunti a dieci dalla fine su azione d’angolo. Unica vera nota stonata l’infortunio al nostro Matteo Folin, costretto ad uscire in ambulanza dopo uno scontro al 15′. Si sospetta una rottura alla tibia e a lui vanno gli auguri di tutta la squadra e la società per un pronto recupero. Forza Matteo!

La partita inizia in salita per il Goc, che al 4′ minuto subisce un fortunoso gol da Moreira. Un lancio a tagliare dalla trequarti sinistra è controllato lungo dall’attaccante del Condor: la palla prende uno strano effetto e si alza beffando un incolpevole Grigoletto. Nel primo quarto d’ora i padroni di casa si fanno apprezzare di più ed è proprio su una percussione di Moreira che avviene lo scontro che costringe Folin ad uscire dal campo. La gara è sospesa per circa 30 minuti per consentire ai sanitari il primo soccorso e il trasporto in ospedale.

Alla ripresa del gioco è ancora il Condor che si fa pericoloso dalle parti di Grigoletto con due conclusioni insidiose. La prima, al 20′, è di Lorenzon: tiro secco dal limite, deviato in angolo. Dalla bandierina per il Condor stacca più alto di tutti Sari con la palla che è salvata sulla linea da un grande intervento di Tomaello, tra i più positivi del Goc. Al 35′ Novi riceve al limite spalle alla porta, controlla al volo, si gira e di contro balzo lascia partire uno spiovente deviato a fatica in angolo dal portiere di casa. Sugli sviluppi del corner seguente Pettenò calcia di potenza dal limite. La palla è controllata male da Albani che se la lascia scivolare in porta per il pareggio ospite. Sul finire di frazione ancora un bel fraseggio della Gazzera mette Sammarone in buona posizione per calciare a rete dal limite: il tiro è alzato in angolo.

La ripresa vede il Goc partire con la novità Reda Karouache al posto proprio di Sammarone. Gli ospiti giocano con un piglio migliore, alzando il baricentro e vincendo i duelli a centrocampo. Al 6’minuto Diaw, forse il migliore in campo in assoluto, si avventa su uno sciagurato retropassaggio di testa di un difensore del Condor e con un perfetto pallonetto supera il portiere per il vantaggio dei suoi. Il Condor prova a reagire a testa bassa, senza creare molti pericoli. Uno, potenziale, è sventato da una grande chiusura di Tomaello su Lorenzon. La Gazzera, complice anche gli ingressi di Vairo e l’ottima vena di Cassiani, è brava a contenere e ripartire, sfiorando in più occasioni il possibile tris.

Ma, come spesso accade, se non si concretizzano le occasioni alla fine si paga. E a 10 minuti dalla fine arriva il pareggio dei padroni di casa. Un calcio d’angolo concesso con un po’ di generosità dalla Gazzera è trasformato nel gol del pareggio da un inserimento di Sangare, neoentrato, libero di colpire all’altezza dell’area piccola di testa. Un peccato il gol arrivato quando il Condor sembrava non riuscire a trovare la strada per il pari. Ma rimane la bella prestazione che serve da giusto stimolo per andare avanti in questa nuova stagione.

Tabellini

Condor Treviso: Albani, Girardi (71′ Moino), Mattiello, Tonetto, Scomparin, Rizzato, Favaretto (73′ De Zen), Ballarin, Lorenzon(67′ Piovesan), Sari (67′ Sangare), Moreira (75′ Campagner). All: Sottile

Gazzera Olimpia Chirignago: Grigoletto, Salvalaio, Biasiol, Folin(15′ Triboli), Tomaello, Pettenò, Cassiani (78′ Karouache Aiman), Carraretto (66′ Ciucur), Novi (56′ Vairo), Sammarone (45′ Karouache Reda), Diaw. All: Grigoletto 

Lascia un commento