A CASALSERUGO LA SETTIMA SCONFITTA

On 3 Novembre 2019

Rimane ultima a 4 punti la nostra Prima squadra

Le belle prestazioni, la voglia, la grinta, il carattere non bastano da sole. I fatti purtroppo parlano di una realtà di sette sconfitte in campionato e di punti che restano quattro, con la triste conferma dell’ultima posizione solitaria in graduatoria. Anche a Casalserugo, contro una squadra in salute, il canovaccio della gara non si discosta molto dalle altre uscite di questa prima fase di stagione del Goc. I nostri passano in svantaggio, ci mettono cuore, vengono puniti ad ogni disattenzione e poi sono costretti a rincorrere.
La partita si apre con una supremazia territoriale dei padroni di casa, che al secondo minuto sondano già i riflessi del rientrante Rigoletto, bravo a respingere un diagonale di Martellotti. Al 17′ la prima di tante azioni fotocopia dei padroni di casa: Anselmi penetra in area da destra, mette la palla bassa all’altezza del limite dell’area piccola, Mirra di destro anticipa tutti e realizza l’uno a zero. La gara, giocata sotto una pioggia forte a intermittenza, vive di fiammate e momenti di stanca. Il Casalserugo insiste molto sulle accelerazioni di Anselmi, che mette spesso in crisi Regini e tutta la catena di sinistra del Goc. Al 38′ azione fotocopia del vantaggio dei padroni di casa: Anselmi arriva sul fondo, rasoterra ancora in area piccola, Varotto entra in spaccata e raddoppia. Per il Goc, purtroppo, poche sortite offensive. Gli ultimi cinque minuti, però, gli ospiti si vedono in un paio di occasioni. Al 43′ Battagia, da sinistra, rientra sul destro e prova un tiro che non gira a sufficienza per prendere lo specchio della porta. Al 46′ azione colossale per il Goc: Manente prende palla sulla trequarti destra, scodella sul dischetto superando la linea difensiva e pesca Bozzato tutto solo a tu per tu con il portiere. Quest’ultimo calcia al volo di prima intenzione e mette la palla incredibilmente fuori. Si va negli spogliatoi con l’amaro in bocca per il Goc, ma il ritorno in campo è di tutt’altro sapore. Nemmeno un minuto e Sammarone, appena entrato, parte largo dal limite sinistro dell’area, supera il suo marcatore e calcia stretto di destro battendo Baratto con un tiro che prende il palo interno. Il Goc aumenta la pressione, ma non trova altre occasioni. E allora il Casalserugo riprende le misure e il pallino del gioco in mano, sfruttando come sempre le accelerazioni dell’ottimo Anselmi. Su una di queste, al 20′, è molto bravo Grigoletto: solita penetrazione in area e solito cross sull’area piccola su cui arriva Varotto che calcia a colpo sicuro da due metri. Bravo Grigoletto a respingere. Tra il 35′ e il 43′ è il neo entrato Leandro, nei padroni di casa, ad impensierire Grigoletto con due conclusioni da dentro l’area ribattute in corner. I minuti scorrono e il Goc non riesce più a creare grossi pericoli. E in pieno recupero, con gli ospiti proiettati in avanti, un altro nuovo entrato, Cesaro, è lanciato da sinistra in contropiede, riesce a superare la difesa del Goc, entra in area e con un tocco scavalca Grigoletto chiudendo i discorsi sul 3 a 1.
Finisce così. Un’altra domenica senza punti per un Goc che raccoglie ancora troppo poco per quanto meriterebbe. Purtroppo la buona volontà da sola non basta.
Sempre e comunque #forzaGoc

GOC: Grigoletto, Nigro (86′ Salvalaio), Regini, Pettenò, Scomparin, Crescentini, Ciucur, Diaw (84′ Golfetto), Battagia (46′ Sammarone), Bozzato (46′ Novi), Manente (77′ Cassiani). Allenatore: Montemurro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *