SACRA FAMIGLIA INDIGESTA

On 27 Ottobre 2019

La capolista passa 4 a 1 in casa Goc

Una brutta sconfitta dopo la bella prova di Lido per la nostra prima squadra. La sesta, in otto gare. E i punti rimangono quattro e valgono, per così dire, il fondo solitario della classifica. Certo l’avversario, sulla carta, era proibitivo visto che a farci visita arrivava la capolista Sacra Famiglia. Ma la partita, almeno nel primo tempo, ha vissuto momenti di equilibrio, alternati, purtroppo, ai soliti cronici errori ch costano caro. In apertura una costante: gol subito nei primi minuti di gara. Baldin conquista una palla a centrocampo, corpo a corpo col suo marcatore e punta dritto l’area di rigore. Entra palla al piede nei sedici metri e batte in diagonale Rossetti in uscita. Il Gazzera ribatte subito con Ciucur, servito bene da Bozzato, che entra in area palla al piede e col suo sinistro calcia addosso al portiere ospite da distanza ravvicinata. A cavallo del quarto d’ora altre due potenziali occasioni per il Goc. Diaw si libera ottimamente sulla destra, entra in area dalla linea di fondo e appoggia sul dischetto per l’accorrente Battagia che non impatta da ottima posizione. Al 18′ Dal Compare libera un bel destro dal limite che, deviato, quasi sorprende Mazzuccato. La Sacra Famiglia quando riparte fa paura, soprattutto con Baldin. Il bomber degli ospiti entra ancora in area e in diagonale, di sinistro, calcia verso Rossetti che chiude di piede. A dieci dalla fine del primo tempo il raddoppio ospite. Scambio sul lato sinistro dell’area tra Randazzo e Carpanese, il terzino ospite, da posizione defilata, anticipa di punta l’intervento del suo marcatore e innesca una carambola beffarda che finisce in angolo basso. Il due a zero, forse eccessivo, pesa sul morale del Goc che rientra in campo, non fa in tempo a riorganizzarsi e subisce il terzo gol. Palla da fallo laterale giocata ancora per Baldin in area, che di testa, da posizione ravvicinata, batte un indeciso Rossetti. Sono passati solo cinque minuti nella ripresa e la gara è praticamente chiusa. Anche se il Goc prova a riaprirla con Battagia, al 53′: Diaw libera dalla destra un cross che attraversa tutta l’area e pesca il centrocampista che mette giù la palla, incrocia di destro e batte il portiere sul primo palo. Il gol rianima il Goc, ma passano pochi minuti e un errore di Rossetti spezza definitivamente le gambe ai padroni di casa. L’estremo difensore, spesso decisivo in positivo in queste giornate, è protagonista suo malgrado in negativo. Al 12′ si lascia sfuggire una palla che era nelle sue mani e pronta ad essere rinviata, la “regala” a Baldin che praticamente a porta vuota insacca la sua personale tripletta. Un episodio sfortunato che chiude le possibilità di rimonta del Goc, ulteriormente frustrate dall’espulsione di Tomaello ad un quarto d’ora dalla fine. Il difensore commette fallo da ultimo uomo sull’imprendibile Baldin e finisce anzitempo la gara. Gli ultimi minuti scorrono in attesa del fischio finale. Uniche occasioni da segnalare, due tentativi in sforbiciata di Baldin per arrotondare ancora il suo score personale. E’ una brutta botta. Ma nonostante un cammino deficitario per la nostra squadra, la classifica in basso è ancora molto corta. Bisogna resistere e crederci. Sempre.
#forzagoc

Tabellini
Goc: Rossetti, Nigro, Regini, Pettenò (38′ st Schaivon), Tomaello, Crescentini, Battagia (19′ st Cassiani), Dal Compare, Bozzato (15′ st Manente), Ciucur (36′ st Golfetto), Diaw (23’s.t. Sammarone). Allenatore: Montemurro

Sacra Famiglia: Mazzuccato, Cherkaoui (30′ st Sato), Randazzo, Frasson, Abouna, Esposito, De Poli (21′ st Tartaglia), Ferdin, Fraccalanza (26′ st Richichi), Carpanese (36′ st Masi), Baldin. Allenatore: Primavera

Ammoniti: Cassiani (GOC), Esposito (S.F.)
Espulso: Tomaello (GOC), 28′ st

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *