FUOCHI D’ARTIFICIO TRA GOC E PONTECORR: 4-3

On 29 Settembre 2019

Partita da batticuore che regala i primi tre punti al Gazzera

Una gara spettacolare, giocata a viso aperto e piena di ribaltamenti di fronte. E soprattutto i primi sospirati punti del Goc. I ragazzi di mister Montemurro portano a casa una vittoria importante nella classifica e nel morale, soprattutto per come è arrivata.
Pronti via, infatti, il Pontecorr si porta subito in avanti. Grecea libera un destro fulminante al limite dell’area incrociando la traiettoria sul palo lungo e superando un incolpevole Rossetti. Sembra la solita stregata domenica di questo inizio stagione, ma nel Goc si respira un’aria diversa. Al 6′ Novi non riesce a girare con la giusta forza un pallone d’oro servitogli da Manente. All’11 Boscolo, tra gli ospiti, prova a impensierire con un’altra conclusione Rossetti. Un minuto dopo pareggio capolavoro del Gazzera: Dal Compare riceve all’altezza della lunetta e lascia partire un tiro che va ad insaccarsi nel sette. La partita è bella e aperta e vive di continui rovesciamenti di fronte. Alla mezzora Ciucur, servito largo sul secondo palo, ci mette troppa forza nella conclusione e la palla finisce larga. Al 44′ ancora Ciucur, come sempre tra i più positivi, porta a spasso la difesa ospite, crossa sul limite dell’area piccola da sinistra sui piedi di Manente che non riesce a concludere ma la alza sul secondo palo dove arriva Nigro che di testa, sfortunato, la mette a pochi centimetri dal palo. Si va al riposo, per il Goc, con la consapevolezza che la gara si possa vincere. Ma ancora una volta gli ospiti colpiscono in avvio. Lancio lungo per Talpo, neoentrato, e fallo di Scomparin. L’arbitro assegna il rigore che lo stesso Talpo trasforma. Il Goc pare accusare il colpo e ci vuole un gran Rossetti a fermare Gorin in angolo. Ma stavolta i padroni di casa non vogliono lasciare scappare la partita. Al 57′ Novi conquista una gran palla sul lato destro dell’area e pennella un cross sul secondo palo dove si fonda Ciucur che appoggia il pareggio. Lo stesso Ciucur si rende pericoloso su punizione pochi minuti dopo. Ma un altro ribaltamento di fronte cambia nuovamente il risultato. Angolo per gli ospiti al 66′ su cui svetta Nucibella che batte Grigoletto nonostante un estremo tentativo di respinta sulla linea dei padroni di casa. Il Goc non si abbatte e riprende ad attaccare e dopo sei minuti Reda Karouache, entrato poco prima per Novi, conquista una palla ai 20 metri, supera in dribbling il suo marcatore e conclude con un preciso diagonale sul palo lungo. Il Pontecorr non si accontenta del punto e riprende ad attaccare. A dieci dalla fine gli episodi chiave: Rossetti sventa con un’altra gran parata un tentativo di Pozzato e sulla ripartenza Manente, autore di una grande prestazione, si butta generosamente nello spazio, ruba palla all’altezza del calcio d’angolo destro al suo marcatore e appoggia a Ciucur. Quest’ultimo con una finta manda fuori giri il suo marcatore e di sinistro batte ancora Ninni. Gli ultimi minuti servono al Goc per difendere, con ordine una vittoria preziosissima. E ora, speriamo sia solo l’inizio.
Sempre #forzaGoc

Goc: Rossetti, Salvalaio, Scomparin, Pettenò, Tomaello, Nigro (86′ Crescentini), Ciucur, Dal Comapre (75’Battagia), Novi (60′ Karouache R.), Golfetto (Bozzato), Manente (80′ Cassian). All: Montemurro

Pontecorr: Ninni, Lullo (64’Rai), Chiozzotto (85′ Voltolina), Boscolo, Bertan, Nucibella, Capuzzo, Guezzonato, Pozzato, Zanazzi ( 46’Gorin), Grecea (46’Talpo). All: Cominato



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *