MAERNE CORSARO ALLA GAZZERA: 1-2

On 22 Settembre 2019

Un rigore dell’ex Marini condanna il Goc nel finale di una gara giocata molto bene

Non si muove la classifica del Goc, ma anche stavolta i ragazzi di mister Montemurro hanno dimostrato di non meritare quello zero in fondo alla graduatoria. Il Maerne, dopo la vittoria infrasettimanale in coppa, si impone anche in campionato e per 2 a 1 su un Goc sempre in partita e sceso in campo con grande determinazione. Una gara ben giocata, che forse meritava una miglior conclusione. Anche se, va detto, il Maerne nella ripresa ha saputo osare di più in avanti specie con Marini e Cerbarano. La partita è impostata con una linea difensiva a 3 da parte di Montemurro, dove si comporta molto bene il giovanissimo Crescentini. Il primo tempo è molto combattuto e con poche occasioni da ambo la parti. Al quarto d’ora Gobbo mette i brividi ad un ottimo Rossetti sfiorando il palo con un destro a giro dal limite. Gli ospiti mettono apprensione sulle palle inattive, ma al 37′ è il Goc a passare in vantaggio. Manente, autore di una prova volenterosa, mette pressione ai due centrali ospiti, recupera un pallone e viene atterrato in area da Dal Castello. Calcio di rigore che il solito sinistro educato di Ciucur trasforma. La ripresa vede il Maerne aggressivo sin dalle prime battute. Al 2′ Cerbarano, appena entrato, sfiora il gol con un diagonale che scivola alla destra di Rossetti. Il pareggio è rimandato di un solo minuto. Ancora Cerbarano approfitta di una palla vagante in area, dopo una respinta di Rossetti e appoggia da dentro l’area piccola. Questa fase del match è favorevole al Maerne che va vicino al bis con Marini, fermato da dentro l’area da una gran parata di Rossetti. Montemurro inserisce Diaw per Regini per aumentare l’imprevedibilità del Goc. I padroni di casa tengono molto bene in difesa, dimostrando grande compattezza. E quando possono ripartono, come al 25′ quando Ciucur, servito al termine di un bel fraseggio, scaglia un potente sinistro ribattuto a fatica da Titomanlio. Il Maerne tiene alto il proprio baricentro e la pur brava linea difensiva Goc capitola al 35′. Lancio lungo in area, Scomparin impatta in maniera non nettissima col braccio e l’arbitro assegna il rigore. Dal dischetto Marini batte Rossetti. Negli ultimi dieci minuti non ci sono grosse sortite offensive. Il Maerne è bravo a chiudere ogni varco e a portare a casa i tre punti. Un peccato, davvero. Ma siamo ancora all’inizio e nulla è compromesso. Specialmente con questo atteggiamento. Sempre #forzaGoc.

Goc: Rossetti, Nigro (83’Bozzato), Regini (53′ Diaw), Pettenò, Crescentini, Scomparin, Ciucur, Dal Compare, Novi (83′ Karouache A.), Golfetto (72’Cassiani), Manente (87′ Battaggia). Allenatore: Montemurro

Maerne: Titomanlio, Benato (57’Granzotto), Zaffalon (62’De Bernardin), Minio, Bau, Vairo, Fiacchi, Dal Castello, Marini, Gobbo (69′ Vecchiato), De Matteo (46’Cerbarano (87′ Visentini)). Allenatore: De Polo

Ammoniti: Dal Castello, Baù, Vairo (Maerne) – Scomparin (Goc)

Arbitro: Vitale (RO)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *